• Imparare e non mettere in pratica
    è come seminare e non passare a raccogliere.

  • Tutti possono motivarti,
    nessuno può demotivarti

  • Il miglior modo per vivere senza regole consiste nell’avere le tue regole.

  • Il successo è il peggior nemico del cambiamento;
    il cambiamento è il migliore amico del successo.

  • Tutti sono capaci di lamentarsi; pochi sono determinati a reagire, e ad agire; fra quei “pochi” troverai coloro che “tutti” invidiano.

Blog

Forza & Cuore Atto iniziale

Oggi si conclude una serie di post che è iniziata il 20 gennaio, il giorno in cui ho annunciato che il 26 e 27 marzo (l’altro ieri e ieri) si sarebbe tenuto un corso Forza & Cuore.

Ebbene, che dire, sessantuno volte grazie.

Tanti erano i partecipanti che hanno scelto di esserci per provare a Vivere con Forza & Cuore ogni giorno della loro vita. Una volta e mezza quelli che avevamo in obiettivo. Spesso si raccoglie per quel che si semina.

Scordati che questo sia un post lungo. Pur essendo proprio io a riconoscere il potere delle parole, sono convinto che nessuna potrebbe trasmettere a chi non c’era com’è stato lavorare, emozionarci, vivere insieme questo weekend.

Il regalo più bello è stato l’abbraccio finale con ognuno dei partecipanti; insieme ai loro commenti sulla scheda di valutazione di fine corso, alle testimonianze entusiastiche, ai “non credevo”, ai “grazie lele!”.

Alcuni sono stati a casa col loro scetticismo. Altri il loro scetticismo lo hanno messo in valigia e sono venuti a Riccione, carichi di speranza. Ora la loro valigia è più leggera (lo scetticismo lo hanno gettato in qualche cassonetto dell’immondizia) e la loro mente è più pronta.

Chissà se chi mi legge si abituerà mai a capire che mantengo le mie promesse, o non ne faccio. Che sono ciò che sembro e sembro ciò che sono. Che di te mi importa veramente, perché è il mio lavoro, che è la mia passione, che è la cosa che so far meglio, che è il mio “piccolo” contributo al mondo, il significato che ho scelto di dare alla mia vita.

Prima lo capisci e meglio sarà per te. Perché mi piace poco fare il markettaro, dunque o ti svegli o buonanotte! Impara a scegliere le persone che vogliono e insieme possono autenticamente offrirti un contributo per lavorare su ciò che intendi migliorare o su ciò che intendi realizzare! Vuoi saperne una? Fra gli allievi c’era mio figlio più grande, a riprova di quanto io creda in ciò che “insegno”. Perché non l’ho detto prima? Te l’ho scritto: perché mi piace poco fare il markettaro!

Ai sessantuno presenti al corso voglio chiedere di rileggere il titolo di questo post; domattina vi arriva Forza & Cuore 8 settimane, il piano di lavoro per dare continuità agli esercizi che avete fatto nel weekend. Mi raccomando, dateci dentro, perché per voi il Forza & Cuore sta per cominciare! Se a qualcuno che non c’era viene l’idea di chiedere se si può avere… ci vada da solo! A che servirebbe senza aver creato i presupposti mentali per sfruttarlo (cosa fatta nel weekend)?

E cari i miei sessantuno preparatevi… perché ho l’impressione che ancora non abbiate in chiaro né il valore del regalo che vi abbiamo fatto, né le sorprese che vi faremo! Perché? Perché ve lo siete meritato! Puntuali, impegnati, disponibili, pronti a mettervi in gioco… sarà anche che vi ha aiutato veder confermate tutte le promesse che vi avevo fatto, ma ricordate che se questo Forza & Cuore è stato così coinvolgente, intenso e produttivo è solo per merito del gruppo che ha visto protagonisti ognuno di voi, senza eccezioni!

Sessantuno volte grazie per la fiducia. Sessantuno volte “Forza & Cuore!” per ciò che vi attende, sessantuno volte “ti voglio bene!”, perché è così che mi sento di dire a chi ha voluto condividere con me queste due giornate.

Sessantuno volte quelle tre paroline magiche che possono tornarti utili per vivere con Forza & Cuore: la prima è “GIOIA!”, le altre due sono “IO POSSO!”. E se adesso, in questo preciso istante, sessantuno cuori battono un po’ più forte, beh, fate una bella “respirazione Forza” e un bel sorriso: sarà come essere di nuovo insieme.

Grazie ragazzi, con gli occhi lucidi, con un sorriso, con la speranza che quel “Voglio che funzioni!” vi porti là, dove volete andare. Grazie, sessantuno volte grazie!

Ah, un messaggio per tutti i lettori: ti preannuncio che giovedì ti parlerò di Radio Montecarlo… perché? Lo capirai, lo capirai…

Tag: ,

Condividi:

L'autore: Lelio "lele"

Talent Coach e trainer d'impresa. Aiuta piccole e medie imprese a crescere.


 

Leliolele.it © Copyright 2009-2014 Design by Andrea Leti